Roger Ver a Bitcoin ABC: infilaci una forchetta, il gioco è fatto

Con Bitcoin Cash pronto a sborsare di nuovo a novembre, la comunità di BCH si sta preparando a combattere per il marchio Bitcoin Cash.

Il prestanome di Bitcoin Cash Roger Ver ha annunciato in modo drammatico che Bitcoin ABC e il suo sviluppatore principale Amaury Sechet „si stanno allontanando da #BitcoinCash il 15 novembre“.

Non è proprio quello che sta succedendo. Il post in realtà suggerisce che la fratturata comunità di BCH si batterà per decidere quale fork potrà rivendicare il marchio „ Bitcoin Cash “: Bitcoin ABC o il rivale nuovo Bitcoin Cash Node (BCHN). La disputa riguarda la „regola coinbase“ di ABC che dirotterebbe l’8% di tutti i BCH appena estratti a un fondo di sviluppo a novembre.

Il tweet di Ver è arrivato in risposta al caricamento di Bitcoin ABC della sua ultima versione 0.22.1, che attiverà la regola coinbase il 15 novembre

Alcuni utenti di Bitcoin Cash su entrambe le parti accolgono con favore il fork come un’opportunità per eliminare la rete dai loro rivali, con il tweet del CTO di CoinText Vin Armania:

Altri sostenitori di BCH temono che una terza divisione della catena possa causare danni irreparabili a BCH, con l’utente di Twitter „aiyadt“ che risponde a Ver:

Ti rendi conto che una divisione potrebbe espellere $ BCH dalla top 10, giusto?

Secondo Coin.Dance , i 126 nodi di BCHN rappresentano esattamente il 10% dei 1.260 nodi totali della rete Bitcoin Cash, mentre Bitcoin ABC rappresenta il 42% della rete con 533.

Tuttavia, l’implementazione di Bitcoin Unlimited (BU) (che si espande sul protocollo Bitcoin XT) è anche contraria alla regola coinbase e attualmente ha la quota singola più grande con 565 nodi o 44%. Se lancia il suo lotto con BCHN, ciò comporterebbe che una piccola maggioranza del 54% dei nodi BCHN rifiutasse l’aggiornamento di novembre e potenzialmente conservasse il marchio Bitcoin Cash.

Parlando con Cointelegraph, Amaury Sechet ha espresso dubbi sul fatto che BU e BCHN sarebbero in grado di comandare una condivisione maggioritaria della rete. „I conteggi dei nodi sono molto facili da falsificare“, ha detto, sottolineando che „una buona parte dei nodi BU si aggiorna in sincronia ogni singola volta, quindi sono probabilmente la stessa entità“.

In modo sprezzante, Sechet ha descritto Bitcoin Unlimited come „un incendio nel cassonetto“ che in precedenza supportava segwit2x e Bitcoin SV, aggiungendo che „BCHN e BU hanno già iniziato a combattere“.

„Sono contento che questo intero ammasso di merda verrà lasciato indietro, in un modo o nell’altro“